Impianti

Per rispettare la normativa ambientale, le imprese si trovano spesso di fronte all’obbligo e alla necessità di installare impianti di abbattimento degli inquinanti (per il trattamento delle correnti gassose, per la depurazione delle acque o per il trattamento/recupero dei rifiuti), con il bisogno di capire quale sia la tecnologia più adeguata alle loro esigenze a costi sostenibili per l’impresa e approvabile dalle autorità competenti. Le tecnologie non sono tutte indistintamente adeguate alle diverse realtà aziendali.

Non è detto che un progetto valido sulla carta sia adeguato indistintamente a tutte le realtà produttive o ad ogni sorta di inquinante. E’ necessario, anzi, analizzare e valutare attentamente una complessa serie di elementi: primo fra tutti il ciclo produttivo dell’azienda; poi le condizioni di processo; le materie prime utilizzate; le caratteristiche della corrente da trattare (qualità, portata, variabilità, presenza di sostanze inibitrici, etc); la compatibilità con strutture esistenti; la possibilità di espansioni; l’applicabilità dei processi di trattamento (esperienze precedenti, dati da impianti esistenti, etc).

I rischi di un impianto inadeguato

L’importanza della global vision e del project management

In questi anni siamo intervenuti più di una volta in situazioni di impianti già esistenti o iter di autorizzazione già avviati ed abbiamo constatato, purtroppo spesso, come possa essere facile cadere in errore:

  • sovente non vengono correttamente individuate le principali variabili che caratterizzano il contesto produttivo in cui l’intervento deve essere inserito e, quindi, non viene assicurato il corretto legame tra il progetto e la realtà del contesto dell’impianto;
  • gli interventi non vengono rappresentati con chiarezza e univocità di interpretazione del progetto;
  • non si comunica ed interagisce con le funzioni aziendali coinvolte nella progettazione, in una logica di orientamento al raggiungimento dei veri obiettivi finali;
  • non viene considerato quanto imposto dalla normativa in tema ambientale in tutti i suoi aspetti o le leggi vengono mal interpretate, con la conseguenza di non comprendere correttamente le ripercussioni che possono avere le scelte ambientali del legislatore anche sulla gestione impiantistica.

E’ fondamentale, invece, a dispetto di tutto ciò:

  • valutare gli effetti degli impianti di trattamento in termini di bilancio ambientale e di analisi costi benefici;
  • comprendere l’impatto delle nuove soluzioni ingegneristiche e tecnologiche sul contesto circostante;
  • interagire e negoziare con gli enti e le autorità preposti al controllo e alla tutela dell’ambiente per ottenere le approvazioni e i nulla osta necessari a rendere esecutivo il progetto elaborato;
  • utilizzare in maniera integrata le proprie conoscenze, gli strumenti tecnici e gestionali, in coerenza con gli obiettivi di progettazione e ambientali.

L’importanza di un supporto indipendente

In questi anni abbiamo conosciuto decine di aziende serie e competenti nella fornitura di impianti di abbattimento. Tuttavia, ne abbiamo conosciute anche di meno inclini agli interessi del cliente e, poiché la scelta del sistema di abbattimento da collocare a valle di un processo produttivo non è mai un compito facile, se l’azienda decide di affrontarlo affidandosi esclusivamente ai venditori di impianti, può correre anche il rischio di non avere la certezza che chi vende l’impianto riesca ad essere super-partes e a proporre la soluzione migliore nell’interesse dell’azienda.

Come possiamo aiutarti?

Puoi contare su di noi per le risposte che cerchi più frequentemente:

  • E’ proprio necessario installare questo impianto?
  • Qual è la migliore tecnologia nel mio caso specifico?
  • Qual è il miglior investimento in termini economici?
  • Qual è il miglior compromesso per la mia azienda?
  • A quali fornitori posso rivolgermi?
  • Quali specifiche di progetto fornire per un’adeguata richiesta d’offerta?
  • Come giudicare le offerte pervenute?
  • Quale scegliere?
  • Con quali criteri controllare lo stato di avanzamento dei lavori?
  • Come farsi autorizzare per l’impianto prescelto?
  • Quali passi è necessario compiere e con quali priorità?

Nella scelta di un impianto è sempre necessario personalizzare il progetto, considerando:

  • i costi di investimento;

  • i costi di gestione;

  • la fornitura di garanzie;

  • le esperienze applicative;

  • tutti quegli aspetti tecnici utili e necessari al raggiungimento del miglior compromesso tra esigenze produttive e impatto ambientale.

Tale studio personalizzato conduce in genere a più alternative, rispetto alle quali bisogna operare una scelta ragionata sulla base sia di considerazioni tecniche che economiche, oltreché di rispetto delle norme ambientali.

Noi ti aiutiamo ad individuare la tecnologia adatta al tuo caso, identificando e valutando l’impianto giusto per la tua impresa, e supportandoti dalla progettazione di base al collaudo e messa in marcia.

La progettazione di base, primo passo necessario nell’ideazione del progetto, è la fase destinata a sviluppare una serie di documenti di base, comprendenti gli Schemi di Processo, i Bilanci di Materia e di Energia, fatti su misura per la capacità e le condizioni locali del nuovo impianto. Il nostro specifico know-how e l’esperienza maturata sul campo ci consente di supportarti in questa fase fornendoti la Base della Progettazione di Processo di un impianto, che ti aiuterà ad individuare correttamente il processo, la tecnologia, il dimensionamento ed il layout. Ciò ti aiuterà ad evitare, anzitutto, false o errate rappresentazioni nella Progettazione Esecutiva (Ingegneria di Dettaglio) che è, invece, la fase di attuazione del progetto durante la quale viene sviluppato, ad opera di un team di ingegnere specializzati, un insieme integrato di documenti, che riguardano le discipline tecniche occorrenti (meccanica, tubazioni, impianti elettrici, strumentazione, automazione, ecc.).

Possiamo, inoltre, eseguire un servizio completo di supporto all’approvvigionamento dell’impianto prescelto con:

  • l’elaborazione di opportune specifiche tecniche per le richieste di offerte ai fornitori qualificati del mercato, sulla base delle informazioni raccolte e degli approfondimenti operati, nonché delle tecnologie ritenute più adeguate alle esigenze aziendali;

  • la gestione delle offerte pervenenti con allineamento delle stesse alle richieste e agli obiettivi del progetto;

  • una valutazione tecnico – economica di massima da condividere con il Committente per la scelta finale dell’impianto e dei presidi ambientali da inserire nello stato di progetto da autorizzare;

  • il follow-up tecnico delle offerte, con il controllo dello stato di avanzamento del progetto, fino alla supervisione e direzione della messa in esercizio.

Perchè rivolgersi ad un consulente per la scelta di un impianto?

Con l’intervento di un consulente puoi:

  • Evitare di investire denaro in un impianto non adeguato alla tua realtà industriale (acquistare tecnologie inadeguate, impianti sovradimensionati rispetto alle portate da trattare, sezioni impiantistiche aggiuntive non necessarie, etc);
  • Evitare l’acquisto di un impianto che possa comportare alti costi di gestione e manutenzione a regime;
  • Evitare il rischio di provvedimenti sanzionatori durante eventuali ispezioni che possono far emergere l’inadeguatezza tecnica dell’impianto con superamenti dei limiti di legge;
  • Non rallentare le pratiche di autorizzazione a causa di una mancata accettazione della tecnologia da parte delle autorità preposte, con necessità di revisione e integrazione;
  • Rendere praticabili soluzioni strutturali e impiantistiche che possono garantire la tutela ambientale ad un costo minore per l’azienda, rispetto alle modifiche che si rendono necessarie a costruzione avvenuta o installazione terminata.

Perchè rivolgersi a noi?

Siamo consulenti indipendenti da qualsiasi fornitore di impianti e non abbiamo vincoli commerciali con nessuno di essi. Questo ti dà la certezza di ricevere soluzioni realmente adeguate alla tua realtà aziendale sulla base degli obiettivi di risultato che stabiliamo di raggiungere insieme, con la certezza della nostra totale indipendenza economica ed imparzialità di giudizio (questo fa parte delle nostre garanzie ).

Solitamente non è nota l’importanza della conoscenza della Chimica Industriale in impianti di depurazione (per esempio delle acque reflue) o nell’abbattimento di fumi e polveri da impianti industriali. Ma l’approfondita conoscenza della materia interviene a tuo favore quando c’è da individuare il processo più adeguato al tuo ciclo produttivo, valutare il rischio ambientale ed ottenere il miglior risultato per te.

Spesso si è portati a ragionare per compartimenti stagni, considerando solo la migliore tecnologia dal punto di vista tecnico tralasciando la concreta possibilità di autorizzazione; o elaborando la migliore pratica amministrativa per l’ente competente, trascurando l’adeguatezza reale dell’impianto.

Il nostro background e l’esperienza maturata sul campo ti consentono di avere la certezza di disporre di professionisti con una visione allargata e globale degli aspetti fondamentali del tuo progetto:

  • i vincoli sulla localizzazione;
  • le variabili ambientali di cui tener conto;
  • le ipotesi alternative circa le possibili configurazioni degli interventi da progettare, in rapporto ai limiti e le regole previsti dalle normative ambientali e ai livelli di servizio prefissati;
  • la valutazione e controllo dei costi connessi all’ investimento per garantire l’economicità e l’efficienza degli interventi e degli impianti che si vanno a progettare.
  • un’efficace interazione e negoziazione con le autorità preposte alla tutela dell’ambiente al fine di ottenere le approvazioni e i nulla osta necessari a rendere direttamente esecutivo il progetto elaborato.

“Finalmente mi affido a persone competenti, ho pensato.

Ho provato sollievo nell’affidarmi a loro. Quando li ho conosciuti, ho capito che le mie paure di affidarmi alle ennesime persone sbagliate erano infondate. Kemis ci ha seguito tenendo conto delle nostre esigenze. La scelta d’impianto fatta con loro fa al caso nostro, è adatta alla tipologia della nostra attività e alle dimensioni della nostra azienda.

E soprattutto…non mi sono mai sentita abbandonata!

Sono persone serie e disponibili. Ci hanno affiancato nelle difficoltà che incontravamo per tutta la durata del loro incarico. Sono stati precisi e puntuali: hanno rispettato e fatto tutto ciò che avevamo concordato di fare”.

S. L.

Titolare di Industria Meccanica, Toscana